Fashion Designer - stories · Storie di talento e coraggio

Fin da quando ero piccola “rubavo con gli occhi” il mestiere da stilista…

Nel nostro viaggio per l’Italia alla scoperta delle eccellenze Made in Italy, ci fermiamo nella città di Romeo e Giulietta e conosciamo una giovane fashion designer, Sabina.

Sabina Anselmi, nata a Verona, ha iniziato a prepararsi a quello che lei descrive come “splendido mestiere di stilista/sarta” frequentando scuole professionali di moda e cucito per poi specializzarsi – grazie alla partecipazione a corsi sempre più approfonditi e specifici – nella creazione di abiti e costumi. Sabina ha, anche, partecipato al corso a Milano di Sarta per lo Spettacolo…

Conosciamo insieme Sabina e la sua passione per la moda…

Sabina Anselmi-2

Come è nata la passione per la moda? “La passione per la moda è nata in me sin da quando ero giovanissima, quando “rubavo con gli occhi” le grandi abilità, manualità e capacità che aveva una cara amica di famiglia che lavorava per alcune ricche famiglie di Verona. Poi, crescendo mi sono resa conto che questa avrebbe dovuto essere la mia strada e così mi sono impegnata per perseguire questa strada. Ho quindi concretizzato quello che avevo visto quando ero bambina, infatti, oggi la moda è diventata una vera passione, iniziata (anche) lavorando per amici e parenti.

1461174_217065925142096_143658189_n

Raccontaci l’inizio della tua carriera… “L’inizio della mia carriera è stato un insieme di sfide, di difficoltà e di traguardi. Per raggiungere un sogno bisogna, conseguire un obiettivo bisogna provare con la consapevolezza della possibilità dell’errore. Così è stato anche il mio inizio, ho provato e riprovato. È stato provando e riprovando, sbagliando e continuando ad imparare attraverso specializzazioni in varie scuole di moda… che sono arrivata ad oggi. Gli errori, la formazione mi hanno permesso di crescere. Il confronto con le mie colleghe e la realizzazione delle mie prime svariate creazioni artigianali di moda e di costumi per danza e teatro sono stati elementi fondamentali per la costruzione delle mie competenze e del mio profilo professionale. 

Sabina Anselmi-5

Parlaci del tuo progetto e della tua attività… “Il mio vero e grande è ampliare continuamente le mie e realizzare, in collaborazione con altri artigiani, una collezione da presentare negli Emirati Arabi e riuscire, quindi, ad essere apprezzata e conosciuta anche fuori dalla mia città…”

Sogni e progetti? “Attraverso i miei capi mi piacerebbe comunicare il buon gusto, la bellezza delle cose artigianali fatte bene e con grande passione…”

Sabina Anselmi-4

A quale target di clientela ti rivolgi? “Il target dei clienti ai quali mi rivolgo sono persone che esigono capi realizzati bene e originali e su misura.”

Quali sono le principali sfide e difficoltà che una stilista, come te, deve affrontare quotidianamente? “Le difficoltà che incontro sono rappresentate dalle le poche opportunità per emergere e di collaborazione tra colleghi, canali dove poter fare vedere le mie creazioni..”

Dove possiamo trovarti ed acquistare i tuoi prodotti? “Attualmente i miei prodotti sono visibili su Facebook alla pagina Sarysaby”

Sabina Anselmi-3

27 risposte a "Fin da quando ero piccola “rubavo con gli occhi” il mestiere da stilista…"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...